Roma e provincia

CERTIFICATO AQE

Attestato di Qualificazione energetica

Non sostituisce l'APE

+ Sopralluogo

+ Elaborazione

+ Asseverazione

da 129 €

IVA INCLUSA
entro il raccordo

AQE | Attestato di qualificazione energetica | ROMA

      L' Attestato di Qualificazione Energetica, è un certificato che sintetizza le caratteristiche energetiche dell' edificio. Contiene la classe di appartenenza dell’edificio e i fabbisogni di energia primaria. Il documento deve essere firmato dal direttore dei lavori e presentato in sede di "Fine Lavori" all'ufficio tecnico del Comune. 

IL CERTIFICATO AQE 

Necessario per il fine lavori:

 

  1. Nuova costruzione e ristrutturazione di edifici con superficie                  maggiore di 1000 mq

  2. Nuova installazione o ristrutturazione di impianti termici

  3. Sostituzione di generatori di calore

  4. Lavori di ampliamento, nel caso in cui lo stesso superi il 20% della preesistenza.

  5. su richiesta del comune/municipio

  6. PER TUTTI GLI INTERVENTI RIENTRANTI IN LEGGE 10

Differenza tra AQE ed APE

L'attestato di prestazione Energetica rispetto all'attestato di Qualificazione Energetica si differenzia per i seguenti aspetti:

  • l' AQE può essere redatto da un tecnico che è stato coinvolto nelle altre fasi di intervento
  • l' AQE va consegnato al comune per la "fine lavori" mentre l'APE al proprietario che poi provvederà a richiedere il certificato di agibilità.
  • l'AQE propone la classe energetica mentre l'APE la dichiara.
  • Fino al Giugno 2010, per le compravendita l'AQE sostituiva l'APE. Attualmente in caso di rogito o affitto è indispensabile l'APE.
AQE ed APE | Quando servono | esempi applicativi per la fine dei lavori

ESEMPIO 1 | Intervento di nuova costruzione di edificio residenziale.

Documenti da produrre per il Permesso di Costruire:
  • Relazione tecnica, da presentare in Comune in sede di Dichiarazione di Inizio lavori, a firma solo del/i progettista/i, con riportato il rispetto dei requisiti minimi (indice EP – Allegato C DLgs 192/2005 e DPR 59/2009)
  • Attestato di Qualificazione Energetica, da presentare in Comune in sede di Dichiarazione di Fine lavori a firma del/i progettista/i e del Direttore/i dei Lavori, con riportato il rispetto dei requisiti minimi così come realizzati (indice EP – Allegato C DLgs 192/2005 e DPR 59/2009) • Il costruttore dovrà consegnare al proprietario, locatario o avente titolo l’Attestato di Certificazione Energetica, con indicato il valore dell’indice EP, la Classe Energetica e gli interventi migliorativi.

ESEMPIO 2 | Intervento di ristrutturazione edificio esistente con SU maggiore di 1000m2 con demolizione e fedele ricostruzione.

Documenti da produrre per il Permesso di Costruire:
• identico all'esempio 2, in quanto ricade nell’art. 3 comma 2 lett. a) punto 2.

ESEMPIO 3 | Intervento di ristrutturazione edificio esistente, rifacimento pareti esterne, pavimenti e pareti divisorie interne (tramezzi).

Documenti da produrre per il Permesso di Costruire o Denuncia di Inizio Attività:
  • Relazione tecnica, da presentare in Comune in sede di Dichiarazione di Inizio lavori, a firma solo del/i progettista/i, con riportato il rispetto dei requisiti minimi relativi alle sole pareti esterne trasmittanza Allegato C DLgs 192/2005 e smi e DPR 59/2009
  • Attestato di Qualificazione Energetica, da presentare in Comune in sede di Dichiarazione di Fine lavori a firma del/i progettista/i e del Direttore/i dei Lavori, con riportato il rispetto dei requisiti minimi così come realizzati (trasmittanze) Non è richiesto la redazione dell’Attestato di Certificazione Energetica

 

ESEMPIO 4 | Intervento di restauro edificio esistente ricadente nell'ambito della tutela del TU 42/2004 codice dei beni culturali

Documenti da produrre per il Permesso di Costruire o Denuncia di Inizio Attività:
  • Non è richiesta la Relazione tecnica, perché l’edificio è escluso dall'applicazione dei requisiti minimi art. 3 comma 3 lett. a) DLgs 192/2005
  • Non è richiesto l’Attestato di Qualificazione • Non è richiesto la redazione dell’Attestato di Certificazione Energetica.

ESEMPIO 5 | Intervento di ampliamento di edificio esistente maggiore del 20% del volume esistente con rifacimento impianto termico.

Documenti da produrre per il Permesso di Costruire:
  • Relazione tecnica, da presentare in Comune in sede di Dichiarazione di Inizio lavori, a firma solo del/i progettista/i, con riportato il rispetto dei requisiti minimi (trasmittanze pareti, rendimento medio globale termico, ecc…– Allegato C DLgs 192/2005 e DPR 59/2009)
  • Attestato di Qualificazione Energetica, da presentare in Comune in sede di Dichiarazione di Fine lavori a firma del/i progettista/i e del Direttore/i dei Lavori, con riportato il rispetto dei requisiti minimi così come realizzati • Non è richiesto la redazione dell’Attestato di Certificazione Energetica.

ESEMPIO 6 | Intervento di ristrutturazione edificio esistente, rifacimento pareti interne (tramezze) e tinteggiatura interna.

Documenti da produrre per il Permesso di Costruire o Denuncia di Inizio Attività:
  • Non è richiesta la Relazione tecnica, in quanto l’intervento non ricade tra quelli di applicazione dei requisiti minimi art. 3 comma 3 lett. a) DLgs 192/2005, a meno che non si tratti di pareti divisorie tra più unità immobiliari che dovranno avere trasmittanza U< 0,80 W/m2K • Non è richiesto l’Attestato di Qualificazione
  • Non è richiesto la redazione dell’Attestato di Certificazione Energetica

 

ESEMPIO 7 | Intervento di ristrutturazione edificio esistente, rifacimento impianto termico e nuovo impianto a pannelli radianti.

Documenti da produrre per il Permesso di Costruire o Denuncia di Inizio Attività:
  • Relazione tecnica, da presentare in Comune in sede di Dichiarazione di Inizio lavori, a firma solo del/i progettista/i, con riportato il rispetto dei requisiti minimi (rendimento medio globale termico – Allegato C DLgs 192/2005 e DPR 59/2009)
  • Attestato di Qualificazione Energetica, da presentare in Comune in sede di Dichiarazione di Fine lavori a firma del/i progettista/i e del Direttore/i dei Lavori, con riportato il rispetto dei requisiti minimi così come realizzati
  • Non è richiesto la redazione dell’Attestato di Certificazione Energetica

 

ESEMPIO 8 | Intervento di ristrutturazione edificio esistente, rifacimento pareti divisorie interne (tramezzi), impianto elettrico e vendita dell’appartamento

Documenti da produrre per il Permesso di Costruire o Denuncia di Inizio Attività:
  • Non è richiesta la Relazione tecnica in quanto l’intervento non riguarda aspetti energetici prevista dai requisiti minimi DLgs 192/2005 e smi e DPR 59/2009
  • Non è richiesto l’Attestato di Qualificazione Energetica
  • È richiesto la redazione dell’Attestato di Certificazione Energetica, dopo la fine dei lavori ai fini della Compravendita.

 

ESEMPIO 9 | Intervento di sostituzione generatore di calore con Potenza utile minore di 35 kW

Documenti da produrre per il Permesso di Costruire o la Denuncia di Inizio Attività:
  • Non è richiesto il Permesso di Costruire o la Denuncia di Inizio Attività • Non è richiesta la Relazione tecnica, ma la Dichiarazione di conformità DM 37/2008 dell’installatore;
  • Non è richiesto l’Attestato di Qualificazione Energetica
  • Non è richiesto la redazione dell’Attestato di Certificazione Energetica, ma deve essere conservato il libretto di impianto insieme all'eventuale ACE se già presente.

 

ESEMPIO 10 | Compravendita edificio esistente con o senza impianti termici, ma senza interventi

Documenti da produrre:

  • Non è richiesta la Relazione tecnica • Non è richiesto l’Attestato di Qualificazione Energetica
  • È richiesto la redazione dell’Attestato di Certificazione Energetica, secondo il DM 26/06/2009 “Linee guida nazionali” o secondo i provvedimenti regionali. Per alcune destinazioni d’uso (box, autorimesse, annessi) non è necessario l’Attestato di Certificazione Energetica, verificare nell’Allegato A del DM 26 giugno 2009.

Non sostituisce l'APE

CLASSI ENERGETICHE

     A differenza dell'APE la classe energetica viene solo proposta.

      Prevalgono le indicazioni dei consumi di energia primaria

Contatto
Contatto
Contatto
  • LINKEDIN | PRATICHE EDILIZIE ROMA
  • FB | PRATICHE EDILIZIE ROMA
  • PRATICHE EDILIZIE ROMA | PINTEREST
  • PRATICHE EDILIZIE ROMA | GOOGLE
  • PRATICHE EDILIZIE ROMA | YELP
  • TWITTER | PRATICHE EDILIZIE ROMA
  • YOU TUBE | PRATICHE EDILIZIE ROMA

TEL.        06 211 280 96

EMAIL      info@praticheEdilizieRoma.com

FAX.         06. 21113746

P.IVA        IT13637311005

PRATICHE EDILIZIE ROMA

ING. PETROVAI OCTAVIAN

Viale Castro Pretorio 58, 00185

TERMINI | CASTRO PRETORIO

Solo su

appuntamento