Autorizzazione  INSEGNE ROMA

ROMA 

SUAP

Negozi, Laboratori, Uffici, Bar, Tabacchi, Farmacie, Somministrazione, Agenzie, Cinema, Supermercati, Depositi, Attività in genere

* offerta valida per una insegna frontale in procedura semplificata

da 249 €

IVA INCLUSA
+ diritti d'istruttoria

ROMA

TUTTI I MUNICIPI

Non valida per centro storico

Autorizzazione Insegne di Esercizio | ROMA

 

       Si definisce "insegna di esercizio" la scritta in caratteri alfanumerici, completata eventualmente da simboli o da marchi registrati, realizzata e supportata con materiali di qualsiasi natura, installata nella sede dell'attività a cui si riferisce o nelle pertinenze accessorie alla stessa. Può essere pittorica o luminosa, sia per luce propria, che per luce indiretta. Le principali tipologie di insegne sono:

 

  • Insegne a bandiera 

  • Insegne frontali 

  • Insegne tenda retrattili

  • Fari e Faretti

  • Tende

  • Pubblicità su vetrine - vetrofanie

  • Targhe professionali

  • Palloni Frenati

  • Impianti provvisori

 

       La pubblicità sulle vetrine, le targhe professionali, i palloni frenati e gli impianti provvisori in generale hanno un iter autorizzativo differente e più semplice rispetto alle prime cinque tipologie che necessitano di asseverazione e consenso ponderato dell'amministrazione.

 

INSEGNE

PITTORICHE

INSEGNE

LUMINOSE

PROCEDIMENTO SEMPLIFICATO O NORMALE

CENTRO STORICO

Tipo di insegna pubblicitaria autorizzabile | ROMA

       Il tipo di insegna viene scelto in relazione alle esigenze del committente, ai vincoli della zona ed alle normative comunali per la regolarizzazione del messaggio pubblicitario e delle sue dimensioni. La soluzione tecnica tiene poi conto delle esigenze e dell'onerosità della soluzione anche in base a quanto concordato con la ditta installatrice e/o fornitrice.

 

Insegne a bandiera | Autorizzazione INSEGNE 

       Sono insegne dal forte impatto visivo, poiché aggettanti e generalmente bifacciali. Si collocano sulle rampe di accesso o in corrispondenza degli accessi a raso dell'attività. Possono essere sia insegne luminose che pittoriche. Il messaggio può essere collocato in verticale o in orizzontale, considerando che le dimensioni massime ed i formati dell'insegna sono vincolati. Tipicamente sono utilizzate dai tabacchi, dalle farmacie, dai pub e dai bar, ma si prestano per qualsiasi attività.

Insegne frontali | Autorizzazione INSEGNE

        E' il tipo di insegna più diffuso, poiché si colloca frontalmente sulle proiezioni esterne degli accessi all' esercizio, compresi gli aggetti di eventuali portici. Possono essere luminose, illuminate o pittoriche. Il messaggio deve essere corretto nell'ortografia e comprensibile, generalmente è vincolato ad una sola riga, raramente a due righe. La disposizione verticale è possibile, ma anche questa è vincolata ad una sola riga. Vincoli sui colori, sulle lettere, sulle dimensioni e sulla disposizione variano da zona a zona e dalle specifiche condizioni al contorno. Sono necessari i premessi del proprietario del fabbricato o del condominio. 

Insegne tenda | Autorizzazione INSEGNE

       Trattasi di particolari tende, apposte nei sesti delle porte e delle vetrine degli esercizi. Sono un tipo di insegna generalmente utilizzata da hotels e ristoranti di lusso, ma danno tono anche ad attività quali gelaterie, pasta all'uovo, bar e tabacchi, ecc. A differenza delle normali tende includono un messaggio pubblicitario, inserito a smalto, serigrafia o pellicola adesiva sul telone. Devono essere in PVC o materiali similari ed avere determinati requisiti di resistenza. Il telo delle insegne tende deve essere retrattile.

 

Tende | Autorizzazione INSEGNE

       Sono tende apposte nei sesti delle porte e delle vetrine. Ricadono in una casistica analoga alle insegne tende, ma possono essere anche di tela e non necessariamente in PVC. I messaggi pubblicitari possono essere aggiunti o modificati, ma ci sono limiti sulla superficie che possono occupare. Anche il telo delle tende deve essere retrattile.

 

Fari e Faretti | Autorizzazione INSEGNE 

       Anche se non correlati ad un messaggio pubblicitario o a modo di insegna, i fari ed i faretti in corrispondenza delle vetrine vengono assimilati a tutti gli effetti alle insegne con impianto luminoso. Necessitano perciò di autorizzazione al pari delle insegne con tanto di asseverazioni dell'impianto elettrico. Non necessitano di canone annuo CIP, ma viene considerata l'occupazione del suolo pubblico e le relative tariffe COSAP.
 

Palloni frenati | Autorizzazione INSEGNE

        E' un tipo di insegna pubblicitaria non molto comune, costituita da un pallone ancorato a terra sul quale è inserito un messaggio pubblicitario. Non sono utilizzabili in aree centrali e necessitano di asseverazione tecnica ed eventuale autorizzazione per l'occupazione del suolo pubblico. Concessionarie e grandi attività ne fanno uso, anche solo nel periodo dell'inaugurazione.

 

Pubblicità su vetrine o Vetrofanie | Comunicazione o Autorizzazione semplice

        L'applicazione di pellicole adesive, vetrofanie o scritte a vernice all'esterno delle vetrine o sulla porta d'ingresso dell'esercizio costituiscono insegna o pubblicità, soggetta ad autorizzazione se superano il 25% della superficie ed a comunicazione per percentuali inferiori. Entro lo stesso limite è richiesta l'autorizzazione anche per insegne all'interno della vetrina, se superano i 300cm^2.

 

Targhe professionali | Comunicazione o Autorizzazione per l'esposizione

       Sono le targhe in ottone o materiali analoghi poste all'ingresso o nelle zone comuni si studi professionali, associazioni, studi medici, attività commerciali o di consulenza, ordini ed associazioni. Rientrano tra gli impianti provvisori, quindi l'iter di rilascio è differente e meno complesso rispetto alle vere e proprie insegne. Ci sono vincoli sulle dimensioni, sui materiali e sui caratteri a seconda della zona e del contesto.

Tipo di impianto pubblicitario | luminoso o pittorico?

      La prima differenza tra gli impianti si basa sulla luminosità o meno dell'insegna. Tale differenza non incide solo sull'efficacia dell'insegna, ma anche sui vincoli di montaggio e sul CIP (canone iniziative pubblicitarie).

 

IMPIANTO PITTORICO

       Impianto pubblicitario a messaggio fisso, eseguito con tecniche di pittura murale, scritte adesive, incisioni ecc. Il supporto per un impianto pittorico possono essere murature, tende ed insegne. Le insegne pittoriche sono le più diffuse, consentono un risparmio sul canone CIP e sono più semplici da montare. 

 

IMPIANTO LUMINOSO, ILLUMINATO O RETROILLUMINATO

        Possono essere plance luminose, insegne frontali o a bandiera, palline luminose, neon o faretti. La collocazione è consentita su aree private o pubbliche, su pareti prive di fenestratura o a ridosso di muri, pareti di recinzione o terrazzi. Il messaggio pubblicitario può essere definito indipendentemente dal numero di righe. Gli impianti devono essere realizzati con materiali non deperibili ed essere dotati di certificazione CEI, asseverazione dell'ingegnere e della ditta che installa l'impianto.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

 

Richiesta Rilascio

Autorizzazione

 

- Cartografia d'insieme

 

- Localizzazione

 

- Planimetrie

in scala 1:200, 1:500

 

- Pianta, Prospetti e Sezioni  

in scala 1:20, 1:50 delle strutture di sostegno e del messaggio apposto.

 

- Relazione Tecnica

 

- Fotografie

frontali e panoramiche

 

- Integrazione

scala 1:100

 

- Certificato ditta istallatrice

 

- Certificato della ditta produttrice

 

- Autorizzazione del condominio

o del proprietario

 

- Eventuale nulla osta

per vincoli

 

- Pagamento

dei diritti

 

- Asseverazione tecnica

vd. Procedimento semplificato

 

TEMPISTICHE

 

- Procedimento

NORMALE

E' necessario aspettare il parere di conformità della Direzione Tecnica prima di poter istallare l'insegna. 

Tempo massimo 90 gg.

 

 

- Procedimento

SEMPLIFICATO

E' possibile istallare l'insegna entro 10gg dalla consegna della pratica, ma l'autorizzazione definitiva viene approvata entro 120gg dall'istallazione.

 

Autorizzazione Insegne luminose o illuminate | ROMA

 

       Si definisce "insegna luminosa o illuminata" un qualsiasi tipo di manufatto esterno recante o meno una scritta in caratteri alfanumerici, completata eventualmente da simboli o da marchi, realizzata e supportata con materiali di qualsiasi natura, installata nella sede dell'attività a cui si riferisce o nelle pertinenze accessorie alla stessa.

       Può essere luminosa, retroilluminata o indirettamente illuminata tramite faretti o proiezioni. L'insegna luminosa può essere declinata come: 

 

  • Insegna frontale

  • Plancia luminosa

  • Pallina luminosa

  • Filo Neon

 

       La collocazione è consentita su aree private o pubbliche, su pareti prive di fenestratura o a ridosso di muri, pareti di recinzione o terrazzi. Il messaggio pubblicitario può essere definito indipendentemente dal numero di righe. Gli impianti devono essere realizzati con materiali non deperibili ed essere dotati di certificazione CEI.

 

Condizioni | INSEGNE LUMINOSE | ROMA

       La distinzione tra insegna pittorica o luminosa è di notevole importanza, poiché non solo comporta canoni differenti, ma anche oneri burocratici e tecnici. Un'insegna pittorica su cui puntano dei faretti rientra tra le insegne luminose in quanto illuminata. Dichiarando esclusivamente un'insegna pittorica, ci si ritrova a dover comunque richiedere l'autorizzazione per i faretti, che vengono equiparati ad insegna luminosa.

Dichiarazione di conformità impianto elettrico | INSEGNE

       L'impianto elettrico necessita dell'asseverazione dell'ingegnere che segue la pratica, e della dichiarazione di conformità della ditta che lo installa e della ditta che lo produce.

       Le insegne luminose sospese sono potenzialmente dannose (specialmente nelle aree pubbliche), e sono quindi da asseverare anche in merito alla solidità della struttura di ancoraggio.

Luminosità, orientamento, potenza | ELEMENTI LUMINOSI

       Le insegne luminose non devono costituire fonte di inquinamento illuminotecnico. Una insegna luminosa può provocare l'abbagliamento degli automobilisti e dei passanti, oppure potrebbe illuminare  eccessivamente aree non di pertinenza dell'attività; si pensi ad esempio ad un'attività sottostante la finestra di un appartamento.

Autorizzazione Insegne pittoriche | ROMA

 

       Si definisce "insegna pittorica" la scritta in caratteri alfanumerici, completata eventualmente da simboli o da marchi, realizzata e supportata con materiali di qualsiasi natura, installata nella sede dell'attività a cui si riferisce o nelle pertinenze accessorie alla stessa. Corrisponde alla tipologia di insegna più semplice  e meno onerosa.

       Affinché l'insegna venga riconosciuta come pittorica non deve essere illuminata. Le insegne pittoriche possono essere:

 

  • Insegne frontali

  • Insegne a bandiera bifacciali

  • Plance

 

       La collocazione è consentita su aree private o pubbliche, su pareti prive di finestratura o a ridosso di muri, recinzioni o terrazzi.

Vantaggi delle insegne pittoriche

       Le insegne pittoriche costano poco sia in termini materiali, che di montaggio. Sono semplici da riutilizzare ed i messaggi possono essere ripassati o ridipinti. Non essendo illuminate, quindi prive di impianti elettrici, le insegne pittoriche sono più semplici da rivendere o comprare dal mercato dell'usato*. Il canone annuo per la pubblicità (CIP) delle insegne pittoriche è circa la metà delle corrispondenti insegne luminose.

Insegne pittoriche generiche

       Le insegne pittoriche più diffuse sono quelle generiche poiché meno onerose. insegne quali "Alimentari, bar, tabacchi, spaccio, casalinghi" che identificano genericamente l'attività sono l'ideale per aprire una piccola attività o una attività di quartiere. Queste insegne si possono trovare sul mercato dell'usato e hanno riduzioni sui canoni annui.

Dichiarazione di conformità impianto elettrico non necessaria

       Pur necessitando comunque di Autorizzazione Insegne, le insegne pittoriche, se non illuminate da faretti, non necessitano dell'asseverazione dell'impianto elettrico, ma solo dell'asseverazione sulla solidità della struttura di ancoraggio. E' comunque necessaria la conformazione delle dimensioni e del messaggio ai regolamenti comunali o alle specifiche della zona.

I NOSTRI SERVIZI - AUTORIZZAZIONE INSEGNE

Autorizzazione INSEGNE 

LUMINOSE E PITTORICHE

 

- Per richiederci una pratica di AUTORIZZAZIONE INSEGNE chiamate direttamente il numero Tel. 06 211 280 96 oppure compilate brevemente il modulo nella sezione "Richiedi". Otterrete immediatamente una mail di conferma all'indirizzo email da voi indicato. In seguito vi verrà inoltrato un preventivo  ed un contatto diretto con il tecnico.

 

I prezzi partono da 249€ + tributi e bolli per le insegne pittoriche, considerando il procedimento semplificato.

 

- Insegne da installare in ambito storico o vincolato seguono il procedimento normale. In questi casi il preventivo può variare caso per caso.

- Più insegne inerenti alla medesima attività consentono di ottenere uno sconto cumulativo.

Procedimento di Autorizzazione SEMPLIFICATO

Consente di istallare l'insegna entro 10gg senza aspettare il parere di conformità, grazie all'asseverazione del tecnico. L'autorizzazione finale arriverà comunque entro 120gg dall'istallazione dell'insegna.

Procedimento di Autorizzazione NORMALE

Prevede il rilascio della Determinazione Dirigenziale di Autorizzazione per l’installazione dell’impianto pubblicitario, solo dopo l’acquisizione del parere di conformità espresso dalla Direzione Tecnica Municipale. Quindi considerando i 90gg come tempo di risposta massima alla richiesta di autorizzazione, si potrà istallare l'insegna entro 3 mesi, e non prima del parere favorevole della Direzione Tecnica.

Contatto
Contatto
Contatto
  • LINKEDIN | PRATICHE EDILIZIE ROMA
  • FB | PRATICHE EDILIZIE ROMA
  • PRATICHE EDILIZIE ROMA | PINTEREST
  • PRATICHE EDILIZIE ROMA | GOOGLE
  • PRATICHE EDILIZIE ROMA | YELP
  • TWITTER | PRATICHE EDILIZIE ROMA
  • YOU TUBE | PRATICHE EDILIZIE ROMA

TEL.        06 211 280 96

EMAIL      info@praticheEdilizieRoma.com

FAX.         06. 21113746

P.IVA        IT13637311005

Solo su

appuntamento

PRATICHE EDILIZIE ROMA

ING. PETROVAI OCTAVIAN

Viale Castro Pretorio 58, 00185, ROMA

TERMINI | CASTRO PRETORIO